About us

Teorie e tecniche per la mediazione interculturale

Mediatori culturali

Aperte le iscrizioni ai percorsi finalizzati all’iscrizione all’elenco regionale dei mediatori culturali ai sensi della LR 31/2015 art. 20 commi 2 e 2bis.

Requisiti per partecipare:
– Cittadino/a italiano/a o straniero/a in Italia da almeno due anni con regolare permesso di soggiorno;
– Conoscenza di una o più lingue oggetto di mediazione;
– Esperienza pregressa (documentata) di mediazione culturale di almeno 200 ore, anche non continuative, acquisita nell’arco dei cinque anni precedenti alla data di iscrizione al corso;
– Buona conoscenza della lingua italiana (livello B1).

Contenuti
I corsi sono volti ad assicurare l’acquisizione delle conoscenze e competenze riguardanti:
– La normativa sull’immigrazione (nazionale e regionale);
– I diritti e doveri delle persone immigrate, a qualsiasi titolo;
– I rapporti con le istituzioni e i servizi del territorio (contesto normativo e organizzazione dei servizi sociali, sanitari, della formazione, istruzione, lavoro, abitativi);
– Le capacità relazionali e di risoluzione di conflitti;
– Teorie e tecniche per la mediazione interculturale e la comunicazione interculturale;
– L’approccio alle situazioni vulnerabili (in particolare vittime di tortura, di tratta e di violenza di genere);
– Etica del lavoro (tutela della riservatezza).
La durata del corso è di 98 ore fra attività d’aula, laboratorio ed eventuali visite didattiche.
Al fine dell’ammissione all’esame finale è richiesto, per ciascun partecipante, la presenza certificata sull’apposito registro di un numero di ore non inferiore all’80% delle ore previste per l’attività formativa in senso stretto, al netto dell’esame finale.
Ai partecipanti che superano con esito positivo l’esame finale viene rilasciato un attestato di frequenza che permette l’iscrizione all’elenco regionale dei mediatori culturali ai sensi della LR 31/2015, art. 20 commi 2 e 2 bis.

Luogo di realizzazione
Al momento sono programmati 3 corsi che si svolgeranno, a cura degli Enti selezionati dalla Regione, nei seguenti territori:
» Udine – IRES FVG Impresa sociale
» Trieste – IRES FVG Impresa sociale
» Pordenone – Fondazione OSF
Ammissione ai corsi
L’ammissione ai corsi è subordinata alla presentazione della domanda di manifestazione di interesse e alla verifica, da parte dei soggetti proponenti, dei requisiti di accesso di cui sopra.
Dato il numero limitato di posti, i candidati saranno valutati adottando le seguenti priorità di accesso:
» maggiore esperienza pregressa nel settore della mediazione.

Modalità di iscrizione
Per candidarsi alla partecipazione al corso è necessario compilare la dichiarazione sostitutiva di certificazione a cui deve essere allegata copia della carta di identità in corso di validità, con le seguenti modalità:
» On line al seguente link
» Presso la segreteria dell’Ente Formativo
Per informazioni e/o supporto alla compilazione e per informazioni è possibile contattare la segreteria degli Enti presso cui si intende svolgere il corso.

Per informazioni ed iscrizioni:
Per informazioni e/o supporto alla compilazione e per informazioni è possibile contattare la segreteria degli Enti presso cui si intende svolgere il corso.
Udine e Trieste | IRES FVG Impresa sociale – dal lunedì al giovedì dalle 09.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 18.00 ed il venerdì dalle 9.00 alle 13.00 – UDINE tel. 0432 505479 o presso lo sportello di viale Ungheria 22 a Udine / TRIESTE tel. 040 3220746 oppure direttamente presso lo sportello di Via Vidali, 1 a Trieste.
Pordenone | Fondazione OSF – dal lunedì al giovedì 8.20-12.30 – 13.20-17.00 ed il venerdì dalle 8.20 alle 12.35 – telefono  0434 -361470 oppure  allo sportello  di Viale de La Comina, 25 a Pordenone.

Il termine ultimo per presentare la propria manifestazione di interesse è domenica 8 marzo 2020 entro le ore 24.00.